Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 30 marzo 2017 (716) Qual Buon Vento, navigante! » Entra
 Pagina inziale » Artisti e gruppi musicali » Phungus
Phungus
Phungus Presentazione
Formazione e contatti
 
Presentazione

Sfuggono alle definizioni più trite e cercare di inquadrarli in un contesto rock-funky-fusion sarebbe limitativo nei confronti del crogiolo ironico-demenzial-musicale da cui scaturiscono i loro brani. I loro concerti rasentano il concetto di happening senza però nulla sottrarre alla loro bravura di strumentisti. I tre (alla batteria c'è Davide Anelli) nascono come Rice With Mud per trasformarsi in Fungus nel 97 con l'arrivo del nuovo chitarrista.

Sotto l'aspetto giocoso e irriverente si nascondono tre musicisti preparatissimi (come nella migliore tradizione zappiana) che dapprima si limitano ad emulare gli statunitensi Primus per poi acquistare una propria autonomia compositiva che sfocia in brani come "Matador Mutante" o "Deep Panpizza". I testi, in inglese come in italiano, denunciano tutta la loro intenzione di non prendersi troppo sul serio.

Nell'estate del 2000 i Fungus cambiano nome in Phungus (per evitare confusioni con un altro gruppo d'oltreoceano) con una sostituzione inattesa: alla batteria, invece di Davide Anelli, c'è Andrea Scaffini. Batterista roccioso e preciso, non nuovo nella scena musicale che nel '94 lo vede vincitore di Rock Targato Italia con il gruppo JUDYCORDA, con il suo stile martellante sposta l'asse del gruppo dal funky al rock, senza però nulla togliere all'originalità delle proposte e alla peronalità dei musicisti; anzi, il chitarrista sembra trovarsi decisamente più a suo agio supportato da questo tipo di ritmiche.

Phungus

Qualcuno (come dicevo innanzi) sostiene che ricordano i Primus (e loro stessi li ringraziano nelle note di copertina del loro Demo); per rendere l'idea in maniera un po' diversa provate ad immaginare di mischiare Frank Zappa con i King Crimson più sperimentali, aggiungete una spruzzata di funky e uno spicchio di fusion, allungate con un po' di accenti e breack tipici del più classico rock progressivo italiano (prima PFM, per intenderci) e condite il tutto con un pizzico di graffiante ironia marca Elio e le Storie Tese e, senza scimmiottare nessuno, avrete una personale ed energetica miscela marca Phungus!

Segnalo tra le loro composizioni più riuscite Jenny, T-Chicken, Zio Artù e il Matador Mutante. Chi lascia senza fiato è il bassista Davide Busnelli: è difficile ascoltare una simile tecnica accoppiata a buon gusto e moderazione. Non cede mai alla tentazione di scadere in una semplice esibizione virtuosistica, dosa invece i pochi effetti e la propria bravura in favore di una resa maggiore del gruppo.

Gli ultimi 10 eventi inseriti
» PaviArt
» Miguel Llobet: chitarrista dell'impressionismo
» Barbiere di Siviglia
» In visita all'ex monastero di San Tommaso
» Running a 6 zampe
» Notte al castello con il Ghost Hunters Team
» Disegniamo l’arte
» Arte Corrente. Nuova mostra al MTE
» Apericena Jazz&Blues
» Mercatino Regionale Francese





I più letti
delle ultime due settimane
» Giornate FAI di Primavera
» I poeti laureandi
» Hop Hop Street Food
» Naturalmente Oltrepò
» Natuzza Evolo-Mistero di una vita
» Antonio Ligabue
» Camminata golosa di primavera
» Le Voci di domani
» La Lettera
» In visita alla Joides Resolution...
» A Pavia torna Chocomoments
» Verso gli asteroidi… e oltre
» Haveria carissimo vedervi in questo habito
» Notti Acustiche 2017
» Pavia nelle carte di chi l’ha resa grande
» Una serata con Bach
» Alessandro Robecchi si racconta al Nuovo
» UpsidedownTown
» Mercatino del Riuso - Nuova vita alle cose
» Agata e l’uovo di cioccolato
» Equinozio di primavera nel cielo degli antichi e nella modernità
» Bellezze al cianuro…. Gli Zigenidi del Monte Lesima
» Trt Extra: Polvere e sabbia
» Tra vino e castelli
» Torre in Festa!


Meteo

MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2017 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti