Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 25 marzo 2017 (564) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Alessandro Robecchi si racconta al Nuovo
» Bellezze al cianuro…. Gli Zigenidi del Monte Lesima
» La fauna selvatica in provincia di Pavia
» Divagazioni sul sogno
» 11 professioniste di spicco all’Università di Pavia
» Stem: cherchez la femme? Trovate!
» “Ultima notte in Oltrepò”
» La storia dell'automobile
» "Diario di una schiappa" storia di un caso editoriale
» Chi ha paura dell'adolescente adottato?
» Indice dei libri proibiti
» "I Giovedì del Collegio Cairoli"
» A scuola dalla Natura: l'economia circolare
» Mostri cosmici al Broletto
» Italian Agile Day 2016
» Conversazioni Pavesi con Maurizio Pratelli
» Umberto Ambrosoli: ostinazione civile
» Sotto i nostri piedi
» Il larice e la betulla. Mario Rigoni Stern, la Russia, l'Altipiano.
» Voci e immagini di donne dall'islam

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» I Sensi della Bellezza
» Il tesoro di un povero
» La regola dei pesci
» La Voce di Miriam Jaskierowicz Arman
» Pavia riscopre la cultura dell’antico Egitto
» Ascolta come mi batte forte il tuo cuore
» Divagazioni sul sogno
» Haveria carissimo vedervi in questo habito
» UpsidedownTown
» Le fatiche di Ercole
» I poeti laureandi
» Antonio Ligabue
» Pavia nelle carte di chi l’ha resa grande
» Our Smiling face. La comunità psichiatrica si racconta
» Soldatini … che passione!
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 14495 del 1 marzo 2017 (183) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
D'Amore e di Scienza
D'Amore e di Scienza

Il Museo di Storia Naturale e il Museo Camillo Golgi dell'Università di Pavia celebrano a Palazzo Botta un 8 marzo all'insegna della scienza

Se oggi è piuttosto comune incontrare donne nelle corsie e nelle sale operatorie degli ospedali o sulle cattedre universitarie, alla fine dell’Ottocento era molto raro per una donna poter accedere agli studi universitari e ancor di più a quelli a carattere scientifico.
Ma quelle che ci riuscivano erano davvero forti.
Anna Kuliscioff, Rina Monti, Clelia Landriani, Piera Locatelli sono quattro personalità che in modi e in tempi diversi hanno segnato tappe fondamentali verso una parità ancora oggi, forse, non totalmente raggiunta.

Nell'Aula Golgi di Palazzo Botta a Pavia alle ore 10,30 le conservatrici dei Musei terranno una conversazione sulle quattro signore "in cappellino", scienziate ma anche donne e madri. Curiosità, ricerche scientifiche, vita privata e professionale sono i temi della conferenza che sarà seguita dalla visita alle collezioni del Museo Golgi e del Museo di Storia Naturale situati nell'edificio storico. 

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Museo di Storia naturale
Indirizzo: piazza Botta10
Quando: mercoledì 8 marzo 2017
Orario: 10.30
Note: Tutta l'iniziativa D'Amore e di Scienza è gratuita, offerta alla cittadinanza dal Sistema Museale di Ateneo.
Non è necessario prenotare.
Per informazioni 0382 986297.

 
 
Pavia, 01/03/2017 (14495)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2017 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti