Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 23 marzo 2017 (490) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Pane al pane
» Da Fego al rifugio Nassano
» Sentiero dei Castellani
» Passeggiata tra storia, natura e benessere....
» Le sabbie dell’Oltrepò
» Lunapiena Bike
» Quattro passi tra le foglie d'autunno
» Ululare alle stelle…
» Escursione e Festa d'Autunno
» L’Anello del Monte Reixa
» Notte bianca della natura
» Alla scoperta di fossili, rocce e... macchie solari
» L'Anello di Pertuso
» Sapori sui sentieri di San Ponzo
» Passeggiata golosa di fine estate
» Pian della Mora - Monte Boglelio
» Le lacrime di San Lorenzo
» Sul Giarolo come una volta...
» Biowatching lungo il sentiero dei caprioli
» Monte Ebro Sunset

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Naturalmente Oltrepò
» Torre in Festa!
» Camminata golosa di primavera
» Giornate FAI di Primavera
» Da qui al firmamento. Percorsi straordinari tra scienza, storia e curiosità
» Da Fego al rifugio Nassano
» Pane al pane
» Mercatino del Riuso - Nuova vita alle cose
» Percorsi in Pavia antica
» La signorina del celacanto
» Donne si raccontano al Castello
» Il volto dell’antico Egitto
» A tu per tu con Antonio Villa, Paganini e Rolla
» Vino e storia sulle colline del sole
» Mostri nella penombra
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 14490 del 28 febbraio 2017 (167) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Tra i vigneti del Versa sul sentiero delle torri
Tra i vigneti del Versa sul sentiero delle torri

Una nuova e bellissima escursione alla scoperta della capitale dello spumante dell'Oltrepò Pavese quella che ci attende per il pomeriggio di domenica 5. 

Partendo dalla tenuta vitivinicola QuVestra, situata sulle colline di Santa Maria della Versa, si visiteranno le spettacolari colline a vigneto di pinot nero che caratterizzano la zona in compagnia di guide locali che provvederanno a dare spiegazioni sulle caratteristiche ambientali e sulle tecniche colturali che permettono all'Oltrepò Pavese di essere la maggiore zona di produzione al mondo di pinot per base spumantistica dopo la Francia.

Con un tragitto campestre di circa 2 km si raggiungerà il piccolo borgo di Soriasco, capoluogo della valle durante l'epoca d'oro dell'Oltrepò Pavese, il Medioevo.
Sebbene oggi rimanga solo una minima parte della possente fortezza e della cinta muraria con dodici torri che ne facevano la perla della valle Versa, il borgo conserva un fascino particolare grazie al bellissimo panorama che lo circonda, tanto da attirare l'attenzione di diversi privati, tra cui personaggi del mondo dell'arte e della cultura, che hanno eletto Soriasco a loro buen ritiro, dando avvio ad un opera di restauro degli immobili storici. Grazie ad uno di questi, il professor Marchesi, ultimo discendente del ramo locale dei nobili Isimbardi, si  potrà visitare alcune parti della residenza realizzata sui resti dell'antica fortezza e ricostruire tramite il suo racconto l'antico aspetto del borgo e l'importanza di Soriasco nella storia e nell'economia della valle Versa.

Terminata la visita, si farà ritorno attraverso un percorso alternativo alla tenuta QuVestra, di cui si visiteranno le cantine e si degusteranno i vini in abbinamento ad una merenda a base di specialità del territorio.
 
 
 Informazioni 
Dove: Santa Maria della Versa - Ritrovo presso località Case Nuove 9
Quando: domenica 5 marzo 2017
Orario: 14.00
Note: Info e prenotazioni: ass. Calyx calyxturismo@gmail.com
Tel.: 3475894890 oppure 3495567762
Quota individuale euro 25,00
Sono necessarie scarpe comode ed abigliamento adatto ad un'escursione campestre. In caso di fondo bagnato si consiglano scarpe di ricambio.
L'attività è a numero chiuso e soggetta a prenotazione entro venerdì 3 marzo 

 
 
Pavia, 28/02/2017 (14490)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2017 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti