Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 23 marzo 2017 (512) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» PaviaPhone: le uscite di marzo
» Natale Pavese in Musica
» La Follia sale in cattedra
» Il lupo a Pavia
» GustArti: si scelgono i giovani artisti
» Pavia vive Expo
» Salviamo gli Angeli
» Cast - Collezioni d’Arte Scultorea del Territorio
» Cantieri d’Autunno 2013
» Un Fiocco in Azienda
» Nati per leggere a Pavia
» Legalità e codici comunicativi
» La memoria del Po: dalle immagini alle storie
» Perle d’Oltrepò
» Luoghi (comuni) d’Oltrepò
» Teatro e Cinema Europei s’incontrano a Pavia
» Luoghi (comuni) d'Oltrepò
» SH.A.R.P.
» Toccare e non guardare
» Le Regole della Libertà

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il tesoro di un povero
» La regola dei pesci
» La Voce di Miriam Jaskierowicz Arman
» Pavia riscopre la cultura dell’antico Egitto
» Ascolta come mi batte forte il tuo cuore
» Divagazioni sul sogno
» Haveria carissimo vedervi in questo habito
» Le fatiche di Ercole
» UpsidedownTown
» Antonio Ligabue
» I poeti laureandi
» Pavia nelle carte di chi l’ha resa grande
» Our Smiling face. La comunità psichiatrica si racconta
» Soldatini … che passione!
» Anna, una donna e le sue amiche
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 13767 del 4 marzo 2016 (1006) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Nati con la Cultura
Nati con la Cultura

L’arte e la maternità. Due mondi apparentemente distinti eppure così vicini. L’arte non è forse nutrimento, cura e benessere per l’uomo? La maternità non è forse un’arte meravigliosa e perfetta?
Grazie al progetto Nati con la Cultura - che verrà presentato venerdì a Pavia - l’arte diventa anche potente risorsa di benessere, rigenerazione e potenziamento creativo per tutti gli esseri umani, a partire dai primi anni di vita, determinanti nello sviluppo della personalità.

È ormai risaputo, infatti, che l’arte mette in atto un processo che "conduce fuori", educa appunto, ad una maggiore consapevolezza di sé, in grado di favorire lo sviluppo dell’Io. Su queste premesse è stato pensato il progetto Nati con la cultura, voluto e ideato a Torino dalla Fondazione Medicina a Misura di Donna ONLUS ed ora condotto a Pavia dagli instancabili innovatori culturali Andrea Tripaldi e Dario Marino, presidente e vicepresidente dell’Associazione di promozione sociale On-Off, e dal loro team, un gruppo di giovani professionisti che da qualche mese si stanno impegnando con il realizzare vari progetti culturali nella città di Pavia.

Con il patrocinio del Comune di Pavia, Settore Cultura e Turismo, Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, Università degli Studi di Pavia, Musei Civici di Pavia, Sistema Museale d’Ateneo, Camera di Commercio di Pavia, Società Italiana di Neonatologia, e il sostegno di diversi partner, i giovani di On-Off hanno saputo mettere in rete le varie realtà presenti in città dialogando tra di loro.
Nati con la cultura intende, infatti, creare fin dal primo gemito, fin dal primo momento di vita del bambino un legame tra cittadino e patrimonio culturale.

«L’iniziativa - sostiene Andrea Tripaldi, Presidente On-Off e Project Manager Culturale - vuole dare ad ogni neonato l’opportunità di nutrirsi di arte: latte per lo sviluppo della personalità, e ad ogni mamma e ad ogni papà un ambiente non solo familiare e sicuro, ma soprattutto un luogo dove il legame tra genitore e bambino, già di per sé imprescindibile, si fortifichi con nuove ed edificanti esperienze». È noto, infatti, che la confidenza con l’ambiente del museo nell’età dell’infanzia è il presupposto essenziale per un utilizzo dei servizi culturali in età adulta.

Per questo verrà consegnato ad ogni bambino, che nascerà presso il Policlinico di Pavia, un Passaporto Culturale, parte integrante del kit della buona crescita. Il Passaporto sarà per il bambino e la sua famiglia il biglietto d’ingresso per visitare gratuitamente per un anno i Musei Civici di Pavia e i Musei del Sistema d’Ateneo, cuori pulsanti dell’arte pavese, e per i Musei Civici e per le istituzioni culturali pavesi l’occasione ad aprirsi ad una fascia di pubblico più ampia.
Il connubio di arte e maternità diventerà così integrazionesociale”, esperienza di cittadinanza attiva e valorizzazione del patrimonio storico ed artistico pavese.

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Sala delle conferenze di Palazzo del Broletto
Indirizzo: Piazza della Vittoria
Quando: venerdì 11 marzo 2016
Orario: 11.00-14.00
 
 
Pavia, 04/03/2016 (13767)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2017 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti